Quale leader politico vince su Instagram?

Come per Facebook, abbiamo monitorato anche le pagine Instagram dei leader dei principali partiti politici. Di seguito quello che abbiamo scoperto.

Matteo Salvini opta per un utilizzo non solo politico, ma molto personale di Instagram. Questa scelta incentiva le reazioni degli utenti, che gli permettono di vincere su questo social. In due mesi la crescita del tasso di engagement sfiora il 100% e, nello specifico, l’engagement medio per immagine è di 4.533 interazioni.

Fanno molto bene anche Giorgia Meloni con un engagement medio per immagine di 2.869 e Berlusconi (2.113). Infine, se le performance di Di Maio rimangono costanti nel tempo, Matteo Renzi è l’unico ad arretrare su Instagram.

Matteo Salvini (83.400 follower) genera più engagement, nonostante sia meno seguito di Renzi (97 mila follower) e Di Maio (circa 96 mila).

La crescita maggiore in termini di follower la registra però il profilo di Berlusconi, anche in questo caso aperto il 17 ottobre (da 0 a 69.100 seguaci in due mesi).

MR & Associati sui social